COSA SUCCEDE SE LA MAMMA TI CHIEDE CHE LAVORO FAI?

Spesso mi pongono questa domanda, anche in BNI, e praticamente in ogni occasione riesco con efficacia a far comprendere non solo cosa faccio ma soprattutto il perché. Ma c’è solo una persona però che ogni volta che mi chiede “che lavoro fai?” fa scattare l’allarme rosso… La mamma!

Questo mi ha portato a riflettere sul fatto che, effettivamente, descrivere la mia professione, a persone dei circuiti che abitualmente frequento sia decisamente facile, ma cosa succede quando mi trovo a farlo con qualcuno che non usa il mio stesso linguaggio, qualcuno fuori da BNI?

Ecco cosa faccio spiegato come lo spiegherei a mia mamma… ovviamente a puntate!

Episodio 1: Marketing Referenziale + Marketing Relazionale: NETWORKING

Tempo fa, a cavallo della chiusura della mia attività commerciale nel settore degli strumenti musicali e l’apertura della versione beta della mia agenzia di comunicazione, all’epoca studio di videomarketing per aziende, sono stato contattato da un’amica per la produzione di un video per la sua azienda durante un evento di Networking.

Ignaro di cosa fosse sono andato a fare il servizio in questo ristorante in cui c’è stata prima una presentazione di un percorso formativo di un Coach di P.N.L., poi una cena in cui imprenditori di vari settori si trovavano insieme e chiacchieravano del più e del meno.

Quando poi ho scoperto che non stavano in realtà chiacchierando, ma scambiandosi informazioni sulle proprie aziende, clienti, contatti e soprattutto lavoro mi sono detto: “Ferma, qui c’è qualcosa che non va”, imprenditori, sorridono, stanno lavorando insieme, non si ammazzano, nessuno parla della crisi…

E qui ho commesso l’errore: ho diffidato.

Ah, se vuoi saperne di più su come vincere la diffidenza qui trovi un articoletto che ti aiuta.

Ho timidamente chiesto cosa fosse questa BNI di cui tutti parlavano e mi è stato spiegato che è una organizzazione internazionale di scambio referenziale che opera in tutto il mondo attraverso riunioni tra imprenditori. Una setta insomma.

La spiegazione più esaustiva è stata:

“tu non ti preoccupare, è una cosa fighissima, vieni domattina alle 7 in hotel, porta tanti biglietti da visita, se la vedi capisci, altrimenti è inutile parlarne.”

Avevo la testa che fischiava come un caveau di una banca durante 3 rapine simultanee…

Facciamo l’analisi della proposta:

  1. “tu non ti preoccupare” Se c’è una cosa che non bisogna mai dire a qualcuno a cui presentate una cosa nuova nella quale potenzialmente sente di poterci spendere soldini è dirgli di non preoccuparsi… Se dico Elefante Rosa è molto difficile che tu riesca a non figurarti nella mente un elefante rosa…
  2. “è una cosa fighissima” Lo dici te, qualche argomento in più?
  3. “vieni domattina alle 7” Giuro, all’epoca avevo un negozio e mi svegliavo abitualmente alle 9. Immaginate la mia faccia.
  4. “in un hotel” Vi ricordate da piccoli quando ci invitavano alle selezioni per lo zecchino d’oro? Dei loschi figuri adescavano bimbi e genitori con la promessa della fama in incontri in hotel per vendere enciclopedie.
  5. “porta tanti biglietti da visita” “E chi ce li ha?” ho pensato… ma poi perché tanti? Ma me lo dici il giorno prima?
  6. “Se la vedi capisci altrimenti è inutile” Grazie, stai dando del dislessico a te e dell’imbecille a me.

Un disastro insomma, “la mia fiducia era a mille”.

Torno a casa, monto il video, faccio la fattura, chiamo il cliente che mi dice di incontrarlo per incassare il giorno x “in un hotel” con la fattura e “moltissimi biglietti da visita”…

Arrivato in questo hotel trovo un desk di registrazione evento (ho pagato 20€ per incassarne 400) e centinaia di persone… sorridenti, che parlavano tra di loro. Mi sono detto, ci siamo, balliamo.

Mai presa decisione più saggia in vita mia… BNI

Sono entrato a contatto con decine di imprenditori, clienti e partners con cui avevo già in quel momento concordato possibili lavori insieme. Una miniera d’oro che ho esplorato talmente a fondo che mi  ha appassionato tanto da decidere di farne parte.

Oggi mi occupo dello sviluppo delle imprese aderenti all’organizzazione nel territorio dell’Umbria, sto accanto agli imprenditori in gruppi che hanno lo scopo di vincere le difficoltà del mercato attraverso le relazioni.

Quindi, cosa è BNI, cosa è il networking?

Trentacinque anni fa circa, un professionista americano, perdendo il suo unico cliente, fa l’unica cosa sensata che avesse potuto fare: chiese aiuto a partners e fornitori.

Li invitò ad un incontro ed offrì loro la sua collaborazione, la sua rete di contatto, il suo aiuto affinché loro lo aiutassero a superare un momento che avrebbe potuto determinare la chiusura della sua azienda e grossi problemi nella sua vita.

Questo incontro andò così bene che se ne fecero altri ed ognuno ogni volta portava con sé altri professionisti ed imprenditori.

La ricetta era semplice: tutti aiutavano gli altri mettendosi a disposizione, contattando persone, scambiando referenze.

Questo modello funzionava così bene che in molti chiesero a quell’uomo di fare la stessa cosa nella propria città. 35 anni dopo, a seguito di tanta esperienza e tanti errori, io e molti altri imprenditori possiamo contare in una rete attiva di oltre 200.000 imprenditori in tutto il mondo determinati ad aiutare e fare business in modo sano, attraverso il networking, le relazioni e lo scambio di referenze. A questo si aggiunge una formazione specifica ed un metodo perfetto.

Il mio ruolo quindi nell’organizzazione è quello di avere cura degli imprenditori del territorio, accompagnarli e guidarli nel percorso che farà loro raggiungere gli obiettivi di business in maniera sostenibile, fornire loro gli strumenti tecnici ed il know-how per far si che la propria carriera, azienda e vita personale decollino.

Se foste interessati a vedere in opera BNI, cercate sul sito bni-italia.it il meeting più vicino a voi e chiedete di partecipare… è stata per me la colazione più proficua della vita.

Spero di essere riuscito a farti capire cosa faccio in questo ambito, ti è mai capitato di doverti trovare in difficoltà nello spiegare a qualcuno cosa fai?

Rispondimi qui sotto nei commenti e dimmi anche se hai avuto modo di incrociare BNI nella tua vita!

Ah! Visita il mio canale Youtube ed iscriviti!

Live your passion.

A.

Alessandro F. Carrozzo

Sono un uomo di mille passioni, le idee e la loro realizzazione sono la linfa della mia esistenza.
Imprenditore, musicista, liutaio, creativo, curioso, appassionato.
Il mio mestiere è dare forma e struttura alle passioni rendendole una incredibile ed irresistibile ragione di vita.

Guarda tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *